Google+

mercoledì 20 giugno 2012

Week end con il cane. A Bibione, in Veneto


In occasione dell'inaugurazione della prima tappa di Dog Trip, sono stata in Veneto a Bibione per il week end.
L'occasione per conoscere questa località è stata davvero "lampo", siamo arrivati il venerdì sera tardi e siamo ripartiti la domenica pomeriggio sul presto.
Quello che ho fatto e visto, è stato in funzione della mia piccola bassotta. L'intento era proprio quello di scoprire ciò che la zona offre a riguardo del turismo a 4zampe.
A Bibione ho trovato gente cordiale e disponibile nei confronti delle famiglie che amano passare le vacanze con i propri animali da compagnia. In quasi tutti i bar si può entrare tranquillamente con il cane, ovunque ci sono persone che portano a spasso il loro 4zampe.
Molti di questi sono stranieri, soprattutto tedeschi. La passeggiata è pulitissima e attrezzata. Dappertutto ci sono cestini per la raccolta differenziata, wc puliti, aree giochi per bambini, parchetti ombreggiati. Ho visto una famiglia con un bimbo piccolissimo, accompagnata da due grandi labrador, passeggiare con tranquillità sul viale principale di Bibione adiacente al mare e mi sono detta che, probabilmente, la tipologia di famiglia che voglio è proprio quella.
Dite quello che volete, ma io ho notato un rapporto speciale fra questi bimbi e i loro cani.
 

Per quanto riguarda il soggiorno, siamo stati ospiti dell'Hotel Playa e poi abbiamo passato una bellissima giornata alla Spiaggia di Pluto, la spiaggia attrezzata per cani. La sera siamo stati ospiti del Villaggio Turistico Internazionale e abbiamo cenato al Ristorante al Mare (Per tutte le info sui dettagli delle strutture e i diari di viaggio clicca QUI).
Il nostro week end non è stato certo all'insegna del divertimento sfrenato, portare in giro un cane è un pò come avere un bimbo a dietro. Devi fargli fare i bisognini, garantirgli sempre acqua, farlo mangiare, non farlo stancare troppo, ecc. Del resto, non abbiamo trovato discoteche pronte ad ospitarci ^___^
Nonostante tutto, ci siamo coccolati con buon cibo e vino e ci siamo concessi piacevoli passeggiate in una località che ci è parsa davvero attrezzatissima per questa tipologia di vacanze.
Ho sentito dire che a Bibione è possibile effettuare anche svariate escursioni. Ad esempio, alle porte del paese, c'è il Centro Ippico Valgrande, che organizza passeggiate con cavalli nel verde dei dintorni. Inoltre, è in fase di realizzazione, un Parco Marino sommerso di 50 ettari che vedrà la realizzazione di una barriera artificiale al largo della costa per preservare l'ambiente. Io non ne avevo idea, ammetto che dalla spiaggia l'acqua non è una meraviglia, ma a quanto pare il tratto di mare che lambisce la spiaggia di Bibione racchiude in sé un grande tesoro sommerso. Un fondale affascinante, caratterizzato da una miriade di colori, ricco di forme di vita e numerose rocce sommerse.
 
Consigliatissimo anche il percorso da fare in bici, o per i più sportivi a piedi (attenzione perchè la strada è sterrata) per raggiungere l'area del faro.
Per chi volesse uscire da Bibione, ad appena 30 km c'è Portogruaro, considerata la piccola Venezia di terraferma con i suoi Palazzi rinascimentali, lo shopping griffato e il mercato settimanale lungo Corso dei Martiri.

Io non ne faccio mistero, ci voglio sicuramente tornare.
 

Hotel Playa**, Bibione
Ingresso della Spiaggia di Pluto, Bibione
gli ombrelloni della Spiaggia di Pluto
Spaghetti al Coccio del Ristorante al Mare, Villaggio Turistico Internazionale****Bibione
Per vedere il reportage fotografico completo su fb, clicca QUI

3 commenti:

  1. Grazie...si è proprio tenera!

    RispondiElimina
  2. Bibione è uno dei pochi posti dove si può godere una vacanza con il vostro animale domestico al massimo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...